Loading Attendere...
A.S.D. REAL SAN GIORGIO
STATTE – REAL SAN GIORGIO: 3 – 0
STATTE – REAL SAN GIORGIO: 3 – 0
News pubblicata il 19-02-2017
Un Real poco reattivo e lontano parente di quello visto nelle gare scorse incassa tre goal da un Statte concreto ed efficace.

Cronaca
Primo tempo con poche emozioni, le squadre si sono fronteggiate in mezzo al campo con lo Statte che si è fatto preferire dal punto di vista della manovra.
1° palla in area del Real non controllata dalla difesa, si avventa sulla sfera Camassa che spalle alla porta in rovesciata indirizza il pallone centralmente tra le braccia di Petrosino;
12° Greco Antonio riceve palla al limite dell’area fronte alla porta, un paio di passi all’interno della stessa e sfodera una gran legnata che esce di poco sopra la traversa;
31°punizione dalla trequarti calciata da Capodiferro, la palla arriva sul secondo palo dove Valente, poco contrastato, colpisce in modo sporco di testa beffando con un pallonetto Petrosino: Statte 1 Real San Giorgio 0;
32° Valente conquista palla sulla trequarti e dal limite dell’area scocca un violento tiro che Petrosino neutralizza in due tempi.

Secondo tempo dello Statte che raddoppia in apertura e frizza il risultato al quarto d’ora. I padroni di casa sono sembrati più convinti e attenti a fronte di un Real apparso slegato e disordinato.
6° indecisione difensiva del Real, ne approfitta Camassa che si presenta solo davanti a Petrosino, lo salta e deposita in rete a porta vuota: Statte 2 Real San Giorgio 0;
14° lancio lungo in area, Pedone esce a vuoto favorendo Valente che, indisturbato, mette in rete: Statte 3 Real San Giorgio 0;
25° Di Ceglie, dal limite dell’area, scocca un gran tiro respinto da Pedone sui piedi di Valente che mette incredibilmente al lato;
29° Barile dal limite dell’area calcia violentemente impegnando Portulano in angolo;
32° palla filtrante di Celini per Capodiferro solo davanti al portiere, tiro del centrocampista e bella risposta in angolo di Pedone.

Real impacciato, molti gli errori in fase di disimpegno che hanno favorito il gioco degli avversari. Una sconfitta inaspettata, per i gialloblu, viste le prestazioni precedenti, una sconfitta che non pregiudica la road map salvezza ma che non dovrà avere seguito. È importante ritrovare la compattezza, la decisione e la grinta che ha contraddistinto i sangiorgesi ultimamente per evitare di compromettere tutto il buon lavoro svolto fino ad oggi. Arbitraggio all’inglese, in alcuni frangenti un pò esagerato.

Tabellino
Statte: Bello (Portulano), Di Todaro (Di Ceglie), Orlando, Capodiferro, Pellegrino Elio, Cunzolo, Camassa (Lassandro), Santovito Gianluca (Pellegrino Giuseppe), Celini, Coli (Santovito Mario), Valente. All. Mattiacci.
Real San Giorgio: Petrosino (Pedone), Vozza (Russo), Galeone (Zappatore), Dolente, Barile, Greco Alessandro (Troia), Signorelli, Carrozzo (Gambardella), Vizzarro (Solito), Greco Antonio (Basile), Fanigliulo. All. De Bartolo.
Marcatori: 31°pt 14°st Valente, 6°st Camassa
Ammoniti: Capodiferro (S), Celini (S), Greco Alessandro (RS), Greco Antonio (RS).
Arbitro Gaetano Maggio della sezione di Taranto

Mister De Bartolo: “Oggi abbiamo fatto un passo indietro rispetto alla precedenti uscite. Non siamo mai arrivati primi sulla palla, abbiamo preso tre goal evitabilissimi. Siamo mancati nella concentrazione, eravamo spenti, molti errori. Hanno fatto bene i due giovanissimi Fanigliulo e Gambardella, così come Signorelli e Dolente, il resto sotto tono. Sono molto deluso della prestazione, l’approccio alla gara è stato superficiale pari ad una amichevole. Siamo una squadra che deve combattere e lottare, non possiamo rilassarci, le nostre antagoniste sono agguerrite e non possiamo permetterci cali di tensione come è successo oggi.”