Loading Attendere...
A.S.D. REAL SAN GIORGIO
REAL SAN GIORGIO – PALAGIANELLO: 3 – 2
REAL SAN GIORGIO – PALAGIANELLO: 3 – 2
News pubblicata il 22-01-2017
Bella partita giocata a viso aperto da entrambe le squadre, ricca di goal, ben 5, tutti concentrati nella prima frazione di gioco. Si è giocato su un campo allentato dalla pioggia e al cospetto di piccolo gruppo di spettatori che ha avuto modo di divertirsi e apprezzare l’impegno dei 22 in campo.

Cronaca
Primo tempo scoppiettante, 5 goal, frequenti cambi di fronte dai quali sistematicamente sono scaturite azioni pericolose sia per il Real che per gli ospiti.
4° azione offensiva degli ospiti, palla tra i due centrali difensivi del Real e Carpignano solitario davanti al portiere lo supera con un pallonetto: Real 0 Palagianello 1;
7° Punizione dai 18 metri per il Real, Barile batte a giro sopra la barriera e bella deviazione in angolo di Pinto S.. Sull’angolo mischia in area e respinta della difesa azzurra su tiro a botta sicura di un giocatore del Real;
15° azione molto simile al vantaggio del Palagianello, Galasso imbecca Greco Antonio in mezzo ai due centrali e il fantasista gialloblu supera il portiere avversario con un preciso pallonetto: Real 1 Palagianello 1;
19° difesa del Real troppo larga ne approfittano gli ospiti che si presentano con Carpigiano solo davanti al portiere, Petrosino in uscita disperata nel tentativo di prendere la palla stende l’avversario. L’arbitro decreta la massima punizione calciata da Rotolo che colpisce in pieno il palo alla destra del portiere;
20° azione personale di Pinto M. che salta un paio di avversari al limite dell’area e calcia mandando la sfera di pochissimo al lato;
21° grandissimo gesto tecnico di Greco Antonio che salta in area un avversario con un delizioso tunnel con la suola della scarpa e calcia a giro sul secondo palo mandando fuori;
26° respinta della difesa del Palagianello, palla raccolta da Greco Alessandro che dai 25 metri lascia partire un fendente con palla a scendere che si insacca, imparabilmente, all’incrocio dei pali: Real 2 Palagianello 1;
29° Punizione dalla trequarti per il Palagianello, palla in area e colpo di testa di un attaccante con palla che sfiora la traversa;
33° palla conquistata a centrocampo dalla squadra ospite, palla nello spazio per Rotolo che supera Petrosino in uscita: Real 2 Palagianello 2;
40° punizione di Galasso dai 20 metri difettosa presa del portiere avversario, sulla palla si avventa Vizzarro che appoggia in rete: Real 3 Palagianello 2.

Secondo tempo con una prima parte a favore del Real San Giorgio e la seconda a favore del Palagianello. Anche in questa frazione di gioco le due squadre hanno sviluppato buone trame di gioco giocandosi la partita senza freni.
2° cross di Signorelli dalla linea di fondo, Greco Antonio appena fuori dall’area del portiere colpisce al volo indirizzando la sfera nell’angolo basso alla destra di Pinto S. che con gran tuffo riesce a deviare fuori dallo specchio di porta la sfera, una parata straordinaria;
6° azione insistita dal fondo di Vozza, cross da destra teso e forte al centro e palla deviata in angolo, in prossimità della linea di porta, da un difensore;
19° palla al limite dell’area per Cardone che stoppa, si gira e on un gran tiro colpisce la parte superiore della traversa;
21° cross al centro di Vozza, sul secondo palo, ben appostato, Pucci rimette al centro per l’accorrente Greco Antonio che colpisce dall’altezza del dischetto a botta sicura impegnando ancora Pinto S. autore di un altro intervento decisivo;
24° punizione di Cangiulli dai venti metri e deviazione in angolo di Petrosino;
30° cross di RecchiaV. dalla sinistra Carpignano aggancia, vince un rimpallo e calcia in porta, Petrosino riesce a respingere con i piedi. Sulla respinta ancora Carpignano calcia prendendo l’esterno della rete;
37° palla a Manghisi che ci prova dal limite dell’area con la palla che sfiora il palo alla sinistra di Petrosino.
Una bella partita combattuta, avvincente tra due squadre che volevano assolutamente vincere. In campo si è vista tenacia, tecnica, agonismo e correttezza, il Real è riuscito a spuntarla grazie forse ad una maggiore convinzione. Una prova di carattere da parte dei gialloblu che hanno sostanzialmente meritato la vittoria, la terza di fila che li vede ora in una posizione di classifica più consona alle proprie potenzialità ma soprattutto più vicina alla salvezza.

Tabellino
Real San Giorgio: Petrosino, Basile(Russo), Galeone, Galasso, Barile, Greco Alessandro, Vozza, Signorelli (Dolente), Vizzarro (Cardone), Greco Antonio, Pucci (Troia). A disp. Pedone, Zappatore, Armentano All. De Bartolo.
Palagianello: Pinto S., Cioffo, Pastore (Mazzarino), Manghisi, Recchia F., Cangiulli, Di Santo (Recchia V.), Pinto M. (Gasparre D.), Rotolo, Carpigiano, Laterza (Reata). A disp. Mappa, Guagnano, Gasparre M.. All. Maggiolini.

Marcatori: 4’pt Carpigiano (P), 15’pt Greco Antonio (R), 26’pt Greco Alessandro (R), 33’pt Rotolo (P), 40’pt Vizzarro (R).

Ammoniti: Villano (R), Pastore (P), Manghisi (P)

Arbitro sig. Di frenza Alessandro (sez. Bari).

Mister De Bartolo a fine gara: “Sono molto contento, i ragazzi hanno voluto vincere. Avevamo assenze importanti, abbiamo sofferto un po’ in difesa. I ragazzi hanno fatto ciò che gli era stato chiesto, avevano voglia di vincere e si è visto, hanno avuto carattere, anche chi è subentrato ha fatto bene dando grande supporto. Stiamo bene mentalmente, dobbiamo ancora capire quando gestire il risultato. Siamo riusciti a mettere in sesto il risultato due volte a dimostrazione che la squadra è consapevole delle proprie forze. Abbiamo vinto una partita difficile e importante contro una squadra valida e ben organizzata, questa vittoria ci proietta, senza dubbio, verso l’obiettivo salvezza. Domenica prossima abbiamo il Taranto fuori classifica, giocherà chi ha meno minutaggio nelle gambe e sarà propedeutica ala gara di recupero di giovedì 2 febbraio contro il Crispiano. Per quella data spero di recuperare Carrozzo.”